La Scuola Estera

Il Rotary Estero provvederà ad iscrivere lo Studente ad una Scuola locale. La Scuola assegnerà allo Studente un Tutor scolastico che lo consiglierà nella scelta delle materie e lo affiancherà per favorirne l'inserimento. Il tipo di Scuola, gli orari delle lezioni e gli insegnamenti impartiti sono condizionati dallo Stato con cui avviene lo scambio. Negli USA, a totale discrezione della scuola estera, potrà a volte essere concessa la frequenza dell'ultimo anno e l'ammissione alla "graduation" (Diploma finale). Ribadiamo che questa decisione non dipende dal Rotary. La frequenza con profitto in tutti i Paesi è comunque obbligatoria ed è anche l'unico modo per avere alla fine dell'anno scolastico quella certificazione finale con voti che permetterà poi di iscriversi in Italia all'ultimo anno delle Scuole superiori.

ATTENZIONE

La validità ed il riconoscimento da parte del sistema Scolastico Italiano di questa certificazione sono subordinati alla convalida da parte del Consolato Italiano locale. Questa convalida deve essere effettuata al termine dell'anno scolastico e prima del rientro in Italia.

La Scuola Italiana

L'ordinamento della Scuola Italiana prevede e favorisce i soggiorni di studio all'estero, quale quello offerto dall Scambio Giovani del Rotary International. Purtroppo non sempre il corpo dirigente ed insegnante dei nostri Istituti Scolastici dimostrano di comprenderne la validità e ci si può trovare di fronte a situazioni di ostruzionismo. Le ragioni spesso addotte vanno dalla convinzione che si tratti di una scorciatoia per passare all'anno successivo, al ritenere che i ragazzi perdano nozioni importanti durante l'assenza. Pertanto, per ottenere l'autorizzazione della Scuola, i ragazzi dovranno avere un rendimento scolastico ben più che sufficiente durante tutto l'anno che precede lo Scambio, garanzia di serietà ed impegno per il futuro. NON SARANNO AMMESSI STUDENTI CON DEBITI DA RECUPERARE. E' quindi molto importante che la famiglia ottenga l'autorizzazione alla frequenza di un anno all'estero e che chiarisca subito le modalità previste per l'ammissione alla classe superiore del loro figlio/a al momento del rientro. Generalmente al rientro, prima dell'inizio dell'anno scolastico, i ragazzi sosterranno un colloquio/esame per accertare che lo Studente abbia recuperato nel periodo estivo la parte più importante del lavoro svolto dai suoi compagni durante l'anno che ha passato all'Estero. Accertare bene il livello di preparazione richiesta. La nostra esperienza ci dice che praticamente tutti i ragazzi vengono ammessi alla classe superiore. Lo Studente dovrà comunque mettere in preventivo un rientro scolastico molto impegnativo soprattutto nei primi mesi ma .... ne vale assolutamente la pena!